$inistrati allo sbando: la questua per le cadreghe!

Elezioni federali, altro che preoccuparsi dei cittadini! Il P$$ vuole solo il “POTERE”!

 

Certo che in casa P$$ sono proprio allo sbando! I $inistrati infatti, famelici di cadreghe, hanno avuto la geniale idea di mettersi a fare la questua tra i cittadini per finanziare la campagna per le elezioni di ottobre.

A tale scopo, hanno pensato bene di inviare una lettera personalizzata a vari destinatari, con cui chiedono contributi finanziari per la loro propaganda elettorale. Non si sa con quale criterio i $inistrati abbiano scelto a chi inviare la missiva. Nel testo il presidente Christian Levrat (simpatico come un cactus nelle mutande) si esprime in prima persona, scrivendo addirittura: “le prossime elezioni federali sono le più importanti della mia presidenza PS” (per la serie: ecchissenefrega! In altre parole: Levrat pretende che i cittadini gli sgancino soldi per appagare la propria boria personale!).

A dimostrazione del poco acume della gauche-caviar, anche la consigliera nazionale leghista Roberta Pantani si è ritrovata la richiesta di soldi nella bucalettere. E non per caso, visto che lo scritto inizia proprio con “cara signora Pantani” (uella!).

Geniale: Levrat chiede agli esponenti dell’odiata “destra” di finanziare la campagna elettorale del $uo partito… contro la “destra”! Ma sa po’?

Pensano solo alle cadreghe

Al di là della pacchiana gaffe, i contenuti della lettera del P$$ sono allucinanti. Si parla solo di seggi, e mai di proposte o idee! Hai capito i $inistrati? Conquista della cadrega fine a se stessa! Del resto, se ribadissero il loro programma (adesione all’UE, sì allo sconcio accordo quadro istituzionale, sì ai regali miliardari a Bruxelles, avanti con il soppiantamento di lavoratori svizzeri con stranieri a basso costo, porte spalancate ai migranti economici, islamizzazione della Svizzera, abolizione dell’esercito, più tasse, criminalizzazione degli automobilisti, nessuna espulsione per i criminali stranieri e nemmeno per i terroristi islamici, eccetera eccetera) non riceverebbero in donazione nemmeno un centesimo bucato!

Ed invece i kompagni si montano la testa e pretendono di ottenere centinaia di migliaia di franchetti! “Abbiamo bisogno di 280mila Fr per affiggere i manifesti elettorali nelle settimane che precedono le elezioni”,dichiara senza remore il kompagno Levrat!

Quale maggioranza?

E che dire del seguente passaggio: “Il nostro obiettivo è di  porre fine alla risicata maggioranza della destra in Consiglio nazionale composta da PLR e UDC”?

Levrat, ma di quale maggioranza “di destra” vai farneticando?

In Consiglio nazionale non c’è alcuna maggioranza “di destra”, c’è invece una maggioranza del PUT, il Partito Unico Triciclato PLR-PPD-P$$, che sistematicamente svende la Svizzera alla fallita UE! Il P$ con il PLR ci va a manina!

E’ quella composta dall’establishment eurolecchino PLR-PPD-P$$ la maggioranza che bisogna contrastare!

Altro che remenarla con vetuste contrapposizioni destra-sinistra che non vogliono più dire un tubo. Adesso la contrapposizione è tra chi cala le braghe davanti ai funzionarietti di Bruxelles, in prima linea proprio i $ocialisti che vorrebbero addirittura l’adesione della Svizzera all’UE, e chi invece difende il nostro Paese!

 

Lorenzo Quadri